0823 508370 info@fairvalyou.it

Google mette un piede nella consulenza finanziaria ma la relazione resta H2H.

Consob dimostra, dall’altro verso, che il consulente è un passo avanti alle interfacce digitali.

A distanza di pochi giorni sono state pubblicate due notizie che in un certo senso vanno nella direzione opposta: Google annuncia il suo ingresso nella consulenza finanziaria, mentre la Consob conferma che il consulente, per ora, è un passo avanti all’interfaccia digitale.
Due notizie che in ogni caso disegnano uno scenario che si sta palesando nel mondo della consulenza finanziaria grazie allo sviluppo di tecnologie applicate alla finanza proposte soprattutto dalle Big Tech.

Google consulente finanziario

In realtà quello annunciato dal colosso di Mountain View, è una versione aggiornata di Google Finance lanciato qualche anno fa che semplifica, ulteriormente, l’accesso alle informazioni da utilizzare per gestire gli investimenti degli utenti.
In sostanza si tratta di un potenziamento delle funzioni già presenti nella vecchia versione che, al momento, non si avvicina minimamente alla piena operatività di un robo-advisor, e men che meno, si può paragonare al servizio di consulenza finanziaria fornito da un consulente.

Quello che invece desta attenzione sono, ovviamente, gli sviluppi futuri dell’applicativo Google considerando le possibilità di tracciamento dei dati e dei comportamenti che Big G può effettuare ai fini della profilatura degli utenti che, abbinate alle potenzialità dell’intelligenza artificiale, aumentano le probabilità di proporre soluzioni giuste nel momento in cui gli utenti evidenziano una determinata esigenza.
In questa ottica Google ha un vantaggio enorme nei confronti di qualsiasi intermediario finanziario tradizionale, l’unico dubbio che resta, è capire quando deciderà di entrare a gamba tesa nel mondo della consulenza finanziaria. Per il momento ha messo solo un piede.

Tecnologia vs Biologia

Qualsiasi soluzione tecnologica si deve confrontare con il modo in cui gli esseri umani prendono le decisioni, soprattutto se consideriamo la consulenza finanziaria come un modello di processo.

Edgar H. Schein afferma che la principale caratteristica distintiva del modello della consulenza di processo sta nel modo in cui il consulente imposta la relazione con il cliente perché, spesso, hanno la volontà di migliorare le cose, ma devono essere aiutati a comprendere che cosa va migliorato e in che modo.
Ed è per tale motivo che quando si prendono decisioni di investimento si ha bisogno di entrare in una relazione tra persone, per superare la distanza tra l’emotività e la necessità di prendere decisioni che ci espongono a rischi.
E in questo aspetto il consulente umano riesce a colmare il gap tra tecnologia digitale e biologia umana. Almeno, come afferma Paolo Sironi, fino a quando l’intelligenza artificiale non sarà pienamente conversativa.

La relazione resta Human to Human

A questa conclusione è arrivata anche la Consob nel suo quaderno Fintech dove ha pubblicato l’esito di un test fatto con 180 studenti universitari (utenti digitali).

Nel dettaglio, gli studenti erano disposti a seguire senza alcuna preferenza le indicazioni del consulente (umano o robo) se il portafoglio consigliato coincideva con quello precedentemente scelto in autonomia.

Mentre, nei casi in cui la scelta presa in autonomia dagli studenti differisce dalla raccomandazione ricevuta (robo e consulente), i partecipanti sembrano più propensi a seguire i consigli del consulente umano e meno propensi a seguire i consigli formulati da un algoritmo. Confermando così, che nei casi di incongruenza che violano il confirmation bias, biologia batte tecnologia.

Scopri come diventare un consulente finanziario libero: Contattaci

Condividi sui social:

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Gennaio: 2021
L M M G V S D
« Dic    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

Archivi

Categorie

CONTATTI

Sede operativa:
Strada Statale 7 -  km 217,
81100 Caserta - loc. San Clemente

Sede legale:
Corso Garibaldi , 37
81030 Falciano del Massico (CE)
P.Iva: 04268070614

0823 805370

CONTENUTI

wtfdivi014-url1
wtfdivi014-url4
wtfdivi014-url7
wtfdivi014-url3
wtfdivi014-url8

CONTATTACI